Fisherman’s Friend Air Guitar Tour 2014… and the winner is… @ Circolo degli Artisti [Roma, 29/Marzo/2014]

726

Circolo degli Artisti: è la notte dell’ora legale, si dormirà un’ora di meno, prima però bisogna trovare un vincitore da mandare a Londra. Sul palco conduce il Trio Medusa da Radio Deejay, sotto al palco giuria di qualità Andrea Prevignano di “Rumore” e giuria non di qualità dei blogger di successo con i cellulari scarichi tipo Itomi di Leganerd, Sonia Grispo di Trendandthecity e Antonella di Polkadot. Chi si esibisce stasera ha già vinto una delle 4 tappe e quindi possiede una Stratocaster. Il livello è davvero alto. Segno che i nostri consigli su quest’articolo (leggi) di 2 mesi fa sono serviti. In ordine sparso si fanno notare un ragazzo con la barba verde che su ‘American idiot’ scavalca due ringhiere e va a fare un ottimo stage diving sul pubblico. Un banchiere che sembra Alice Cooper e su ‘Paranoid’ propone una precisa versione destra di Tony Iommi (ma allora che l’ho scritto a fare l’altro articolo?). Un Mickey Mouse saltellante molto divertente e un gigantesco tornado XXXXL chiamato Giuseppe Di Coste (il suo nome diventa un tormentone perché nel finale viene continuamente richiamato sul palco senza ragione) che si esibisce con un mantello da Babbo Natale, delle spalline da football americano e la mazza da baseball. Dopo la sua versione di ‘American idiot’ la iena Gip sfrutta la taglia del concorrente e tutte le Fisherman’s Friend presenti sul tavolo della giuria per citare ‘Il senso della vita’ dei Monty Python “per finire monsier posso offrire una mentina”.

Due airguitarristi arrivano a fare filotto (5-5-5-5-5 il massimo dei voti di tutti i votanti), il notaio decide che si dovranno riesibire e poi la giuria decreterà il vincitore. Prima decidono di chiamarmi sul palco per far vedere ai concorrenti dell’anno prossimo come si esegue un assolo complicatissimo come quello di ‘My Sharona’, al termine del quale Prevignano potrà dire “pensavo che su Nerds Attack! lavorasse gente seria!” e io potrò ricevere il personale premio eleganza di Sonia Grispo (guarda). Siamo ai due dello spareggio. Il primo è Freddie Mercury redivivo, vi ricordate Freddie live at Wembley quando prende la parte superiore dell’asta del microfono e ci fa Air guitar sull’assolo di Brian May di ‘Bohemian Rhapsody’? Ecco si parte da lì, stesso vestito, poi cambio d’abito, tutina superaderente argentata, in perfetta sincronia chitarristica con ‘Tie your mother down’. La seconda è un’alteta di ginnastica ritmica che fa un Air guitar non perfetto condito da spaccate, ruote, capriole e altrecosechenonsoneanchecomesichiamano. La giuria in maniera unanime decide di premiare Freddie, e sul palco viene chiamato il signor Fisherman’s Friend a fare la proclamazione come si fa con i pugili. Premio meritato per fantasia, abiti, coreografie e somiglianza al personaggio superiori a tutti agli altri, nonché per un ottimo approccio alla nobile disciplina dell’Air guitar. Appuntamento all’anno prossimo, con nuovi incredibili assoli mozzafiato.

P.s. Fuori concorso vinco anche il premio “tassinaro” di Itomi che ho ritrovato con grande piacere alla finale, e scarrozzo per Roma dopo la serata, alla fine se la caramella ha dentro la parola ‘Friend’ un motivo ci dovrà pur essere.

Giovanni Cerro

Foto: Fishermansfriendairguitar.it