Chk Chk Chk + Stereolad @ Circolo Magnolia [Milano, 24/Febbraio/2016]

722

A quattro mesi dalla pubblicazione del loro sesto disco in studio, i newyorkesi d’adozione !!! sono in Italia per quattro date nel tour a supporto di ‘As If’. Per il primo dei quattro concerti italiani, al Circolo Magnolia di Segrate, nella periferia milanese, accorre un discreto numero di persone. La cornice di pubblico è buona già per gli Stereolad, progetto che vede coinvolti alcuni dei membri dei !!! e che, per quasi quaranta minuti, propone cover degli Stereolab, con un bellissimo finale ad impreziosire una prestazione buona, ma non brillante, prima di una breve pausa di che proietta verso l’esibizione degli ospiti principali. La partenza dei Chk Chk Chk è un po’ in sordina: nonostante il sound coinvolgente capace di far ballare sin dall’inizio, almeno nelle prime file, Nic Offer non è troppo a suo agio con le parti più acute, mentre la vocalist si dimostra già calda ed è sempre puntuale quando viene chiamata in causa. Nella breve scaletta, ‘As If’ è parecchio rappresentato e molti, fra i presenti, dimostrano di averlo già metabolizzato, cantando sulle note dei pezzi più nuovi della band. Nic Offer dimostra una buona presenza scenica, con balletti bizzarri che alimentano il desiderio di qualcuno d’imitarlo. Dopo un quarto d’ora abbondante, finalmente, si alza anche il livello della sua prestazione. Da ‘Ooo’ in poi, infatti, il frontman riesce ad essere decisamente più preciso, mentre il resto della band spinge con quel dance punk infarcito d’echi funk che ne contraddistingue il sound da più d’un decennio. I pezzi si arricchiscono di passaggi quasi drum’n’bass, ma è positiva anche la resa della componente elettronica della loro proposta musicale. I cavalli di battaglia della band, da ‘One Girl / One Boy’ a ‘Freedom! ‘15’ creano un clima quasi di festa: anche nelle retrovie si saltella. La cantante prova a far infiammare il pubblico, ma il suo italiano è piuttosto zoppicante. Va meglio quando è Nic Offer a farlo: il frontman scende dallo stage, balla fra la gente e arriva quasi sul fondo prima di tornare sul palco, urlando con il microfono in bocca, nel vero senso della parola. È passata da poco la mezzanotte, è stata da poco superata l’ora di concerto e i !!! lasciano il palco. Qualcuno commenta con un po’ di amarezza la brevità dell’esibizione, comunque prolungata da due rapidi bis di un solo pezzo, il migliore dei quali è il primo con ‘I Feel So Free (Citation Needed)’, grazie a un Nic Offer che, ancora una volta, torna a passeggiare fra i presenti, tanto che qualcuno gli strappa pure un selfie, nonostante qualche piccola incertezza alla voce, come in apertura. Si chiude così un live che, pur con qualche sbavatura, è risultato gradevole per la sua capacità di trascinare e di generare allegria.

Piergiuseppe Lippolis

1 COMMENT

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here