Black Submarine (ex-Verve): il futuro…

474

Fino al 2012 (e dal 2008 circa) si chiamavano The Black Ships poi più ragionevolmente han cambiato in Black Submarine (per evitare una disputa legale con una elettroformazione americana). Gli artefici sono due dei fondatori dei magnifici Verve: Nick McCabe e Simon Jones (tra il 2000 e il 2003 figura con Simon Tong nei The Shining). Il 9 marzo è arrivato il debutto ‘New Shores’ via Kobalt Music a circa tre anni dall’EP ‘Kurofune’. La band è completata da Amelia Tucker, Michele Schillace (ex-Portishead/Santa Cruz) e dal violinista Davide Rossi (Coldplay/Goldfrapp) che figurava già nell’ultimo album dei Verve ‘Fourth’ uscito nel 2008. Durante un’intervista allo Yorkshire Evening Post (leggi), Simon Jones parla del futuro della band che comprende un nuovo album e un nuovo tour. Un mese fa invece Nick McCabe al Daily Star ragionava su Richard Ashcroft e sui Verve“I don’t see why I couldn’t work with Richard again. He’s very black and white, and I accept that’s his way. He’s a good soul with a lot of good qualities, so I can never rule out doing more with him. I can’t claim to have shut the door on Richard, but right now it’s the furthest thing from my mind because Black Submarine are so happy”.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here