Beck: timeline

712

Charlotte Gainsbourg, Seu Jorge, Thurston Moore, Stephen Malkmus, Dwight Yoakam… e ancora remix, colonne sonore, musica per videogiochi (“Sound Shapes”) e il recentissimo-discusso progetto-album ‘Song Reader’. Prolifico oltre maniera Beck conferma ad un magazine australiano i lavori di un prossimo disco portati avanti con estrema lentezza negli ultimi quattro anni ovverosia dopo ‘Modern Guilt’. L’artista americano aggiunge che al suo fianco ci sono gli stessi musicisti di ‘Odelay’: “hopefully I get these gentlemen together to do some more shows and new music. I started a record, largely recorded in 2008, so I’m trying to carve out some time from all the production work I’m doing to finish those songs before they become records from a lost era. It’s going on a half decade at this point”. Il disco sarà dunque: pretty much standard format”. Intanto ad inizio febbraio si è consumato un ennesimo progetto: Beck is working with Chris Milk on a special one-time performance of David Bowie’s ‘Sound and Vision’. Performance che si è quindi consumata il 10 febbraio.

A distanza di un paio di mesi l’annuncio di “acoustic (and electric) summer tour dates”. Nella manciata di date americane finalmente si avrà un anticipo di quello che sarà il nuovo materiale: “…these very special performances will feature never before heard material from an upcoming acoustic record. The record can best be described as a self-contained work, one that came in the form of a burst of inspiration following the completion of last year’s groundbreaking Song Reader sheet music album”.

20 maggio. Due brani dal suo album non album presentati per la prima volta live. E’ accaduto a Santa Cruz in uno show che ha visto sfilare ‘Sorry’ (guarda) e ‘Heaven’s Ladder’ (guarda). Per Beck al momento sono solo due le date europee confermate: 2 luglio @ Days Off Festival (Parigi) e il 4 luglio @ Barbican di Londra quando verrà raggiunto tra gli altri anche da Jarvis Cocker, Franz Ferdinand, Beth Orton, Charlotte Gainsbourg.

4 giugno. Sarebbero due gli album a cui sta lavorando Beck. La conferma arriva da ambienti vicini al musicista americano. Uno acustico ed uno sulla scia di ‘Modern Guilt’ che usciva ormai cinque anni fa. Il brano ‘Defriended’ (ascolta) che gira in rete da qualche tempo non verrà incluso in nessuno dei due dischi programmati. Il disco acustico dovrebbe vedere la luce a ridosso della fine dell’anno.

2 luglio. Ancora un regalo. Arriva un altro brano nuovo, ‘I Won’t Be Long’ (ascolta), che verrà pubblicato l’8 luglio come singolo 12″ in vinile insieme a ‘Defriended’ e ad un remix di 14 minuti. “Contains the original mix plus an unreleased 14:49 extended mix on the b-side. Limited edition – audiophile pressing at 45 rpm – includes 320kbps download card – limit two per customer”.

29 ottobre. Cinque anni dopo ‘Modern Guilt’ viene ufficializzato ‘Morning Phase’ che sarà fuori a febbraio via Capitol Records. Una sorta di “a companion peace” di ‘Sea Change’ che vede la partecipazione di quasi tutti gli stessi musicisti di allora: Justin Meldal-Johnsen, Joey Waronker, Smokey Hormel, Roger Joseph Manning Jr. e Jason Falkner. “Morning Phase caps off a yearlong creative tear that traces back to the December of 2012 release of the lavishly packaged and illustrated Song Reader featuring sheet music for 20 new original Beck songs. The project quickly took on a life of its own, with musicians from across the globe recording their own interpretations, as well as Beck’s own special shows featuring eclectic lists of co-conspirators putting their own stamp on the compositions…”.

21 novembre: “The songs are coming out of a California tradition. I’m hearing the Byrds, Crosby Stills and Nash, Gram Parsons, Neil Young – the bigger idea of what that sound is to me. I’m thinking about the live show, a certain energy. That’s a whole other kind of writing – and difficult to do. You’re writing for a studio environment that is the antithesis of where the song is going to live”.

Poi accenna alla collaborazione con Jack White: “‘I Just Started Hating Some People Today’ and ‘Blue Randy’ were previously released on seven-inch vinyl by White’s Third Man Records. Other songs from the session, including ‘Walking Light’, ‘Blackbird Chain’, and ‘Country Down’, will appear on Morning Phase”.

17 gennaio: Pronto artwork e un assaggio di ‘Blue Moon’ (guarda) che è anche inserita nella colonna sonora di “Girls”.

4 febbraio: Nuovo brano. ‘Waking Light’ (ascolta)

13 febbraio: Beck sarà ospite il 1 marzo del Saturday Night Live condotto da Jim Parsons.

15 febbraio: Beck conferma nuovi progetti nel prossimo futuro. Tra questi sicura una collaborazione con Pharrell Williams. Voci indicano che la direzione sarà: “… to involve hip-hop sampling in a manner similar to Beck’s classic works like 1994’s Mellow Gold and 1996’s Odelay”.

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here