10 000 Russos – ‘s/t’

542

Il tutto torna musicale. Il debutto del trio portoghese (di Porto) Dez mil Russos è la linea smarrita che ha unito il kraut dei seminali Neu! all’inferno nero dei Joy Division e alle paranoie schizoidi dei Fall. Meno di 45′ di mantra purissimo lanciato nello spazio profondo. Nostalgia e mitologia. La risposta più devastante all’avanzata sudamericana. Motorik e post-punk deviato. Uno dei dischi del 2015. In ritardo ma vale tutto. Niente altro è ammesso aggiungere. (ET)

Fuzz Club Records

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here